Coppa d’Africa o Coppa di Cina?

Crédit: FoxSports
Crédit: FoxSports

Domani inizierà in Gabon la 31esima edizione della Coppa d’Africa di calcio. Si parlerà ovviamente di giocatori – famosi pochi, sorprese molte – ma anche di fatti fuori dal campo, come le contestazioni che attendono il presidente del Paese ospitante Ali Bongo che a fine agosto è stato rieletto con soli cinquemila voti di vantaggio sul suo avversario e ha placato le rivolte popolari di chi lo accusava di brogli con l’esercito. Provocando almeno 100 morti.

Perché Coppa di Cina?

Perché tre dei quattro stadi in cui si giocherà la manifestazione sono stati costruiti da imprese cinesi. Lo Shanghai Construction Group ha “firmato” lo Stade de l’Amitié (2011) della capitale Libreville, sede della finale, costato 60 milioni di sterline e con 40 mila posti, e lo Stade d’Oyem di Oyem, 15 milioni di euro e 20 mila spettatori, mentre è della China State Construction Engineering Corporation lo Stade de Port-Gentil di Port-Gentil, capienza 20 mila persone e costo 60 milioni di euro. L’impianto di Oyem è stato inaugurato solo lo scorso 7 gennaio, sei giorni fa, quello di Port-Gentil addirittura il 9, quattro giorni fa. Il quarto stadio – lo Stade Franceville di Franceville, 25 mila posti – è l’unico realizzato da un’azienda del Gabon, la Cabinet 2G.

E l’hanno fatto gratis?

Il governo di Pechino ha pagato tutto, sì, ma in Gabon e in generale in tutti i paesi africani la Cina investe in infrastrutture e servizi sul territorio – con cifre totali intorno ai 60 miliardi di dollari – in cambio del possesso delle varie materie prime estratte dal suolo. E tra queste c’è tanto, tantissimo petrolio, visto che le sole Nigeria, Angola e Algeria nel 2011 rappresentavano sommate il 7% della produzione totale mondiale. Nel 2009 il Gabon esportava 312.500 barili al giorno. E la Cina è il secondo importatore al mondo con quasi sei milioni di barili al giorno.

Vabbè, ma quali sono le nazionali favorite?

Il Gabon gioca in casa, vanta il calciatore più forte di tutto il torneo – Pierre-Emerick Aubameyang, attaccante del Borussia Dortmund, 20 gol in 21 presenze stagionali – ma non sembra brillare per esperienza e soprattutto ha cambiato commissario tecnico da poco più di un mese, quando lo spagnolo José Antonio Camacho ha preso il posto del portoghese Jorge Costa. Nella griglia delle squadre più quotate, davanti al Paese ospitante ci sono dunque l’Algeria di Riyad Mahrez (Leicester), Yacini Brahimi, Rachid Ghezzal, Hillal Soudani e Islam Slimani – «l’attacco più forte» – e l’Egitto di Mohamed Salah (Roma) ed Hector Cuper, ex allenatore dell’Inter, che è anche la nazionale più presente nell’albo d’oro con sette successi, l’ultimo dei quali nel 2000.

1 agosto 2012, Olimpiadi di Londra: Gabon U23-Corea del Sud U23 0-0. 76927 persone a Wembley – me compreso – per «la partita peggiore del mondo». In campo c’era anche Aubameyang, gli africani colpirono un palo ma grazie al pareggio gli asiatici passarono il turno.

Non si sono qualificati lo Zambia campione nel 2012 e la Nigeria prima nel 2013, mentre la Costa d’Avorio che ha vinto l’ultima edizione (2015) è in piena fase di ricambio generazionale e non potrà contare sui vari Didier Drogba, Yaya Tourè e Gervinho. Difficile quindi che si possa confermare, ma per il futuro ha giovani interessanti come l’atalantino Franck Kessié già convocato in Gabon. Poi ci sono il Ghana, solita potenza in fatto di nomi – Asamoah Gyan e i fratelli Ayew su tutti – ma a rilento nel girone di qualificazione ai Mondiali 2018 e il Senegal, che l’Ultimo Uomo ha definito «il più forte di tutti i tempi».

Dove posso vedere la Coppa d’Africa in tv?

Su Fox Sports, canale 204 di Sky, quindi solo gli abbonati, ogni giorno alle 17 e alle 20 italiane. Sono previsti 75 ore di diretta e collegamenti live con il Gabon. Per l’ultima giornata dei gironi debutterà anche la diretta gol Coppa d’Africa: tutti i match saranno in contemporanea dal 22 al 25 gennaio alle 20. La finale si giocherà domenica 5 febbraio alle 20.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...